molo

si sbriciolano le ore
come il pane
nella bocca del porto,

all’ancora della sera
in mezzo ai calici bianchi,

all’ancora sbarazzina
che ferma e non per sempre,

e come due passi
in un metro,
calma e un po’ scombina

sul pelo dell’acqua,
sul pelo del mondo,

che si fa un poco per ridere
e un po’ per scherzare,

ma sono le onde che tornano
a non voler ripartire,

e sono i ricordi più tondi
a non volersene andare.

banditosenzaluna

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s