versi di vocabolario – l’Anarchia

L’Anarchia stante in allegato –
l’angelo dei barili
rimestava
il fondo dei battelli

Un brindisi a maggio che va via
e ai pollini di giugno
che sono sempre quelli

Fra Fra Fra
come dire Francesca…

gente di porto,
non è la tua famiglia,
vagano i pontili
leccando il sale dalle bitte
i mazzetti che offrono
sono di nodi margherita

C’è c’è c’è
un profumo nella pesca
che non mangio da una vita.