motivo cantabile

Piccola luna, del cielo ti penti,
bagni di luce una terrazza laggiù
bagni di stelle le fresche maree
e chi per te va non torna mai più;

Sono fuggito cercando riparo
Stella Polare dammi il tuo faro!
Sono fuggito dai suoi occhi celesti
stelle cadenti teneteci desti!

Non sento più freddo adesso alla schiena
e parlo di notte con l’Orsa Maggiore
mi chiedo potrò mai avvistar la balena
quella che vaga cercando il suo cuore?

Piccola luna di sabbia e di venti
canta la notte di respiri calda
la parola canta appesa alla finestra
di quando piccina non eri che un’alba

                                                                                                                         Nicola Fleming

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s